12
FEB
2020

Andrea e il nostro sogno

Posted By :
Comments : 0
FacebookWhatsAppTwitterLinkedIn

IMG_2147Ci vediamo una volta al mese, ci troviamo sempre nello stesso posto, alla stessa ora e raggiungiamo sempre la stessa destinazione. Un posto freddo, spoglio, uguale per tutti, un posto grigio, con tanto ferro e pochi colori con quattro sedie sgangherate e un divanetto usurato, eppure lui, un bel diciasettenne che sogna di diventare un calciatore, tutto sommato ci viene volentieri, lo abbiamo lasciato libero di scegliere e lui ha scelto di esserci.
“Sai cosa mi piacerebbe? Essere libero di chiamarti quando ho voglia, di vederti… che ne so, di andare a mangiare un gelato, di fare due tiri a pallone e guardarti perdere, perchè tanto lo sai che io sono più forte!” Ridono e si abbracciano.
Rimango incantata a guardarli e penso alla semplicità di queste parole “Essere libero“, che cosa preziosa.
A volte ce lo dimentichiamo quanto siamo fortunati ad essere liberi, liberi di esprimerci, di amare, di uscire di casa e respirare a pieni polmoni, liberi di avere degli obiettivi in cui credere e a cui aspirare, liberi di generare qualcosa che possa prendere forma e viaggiare nel tempo. La libertà di prendersi cura di noi stessi e degli altri in qualsiasi ambito ci troviamo, che si tratti dei nostri bambini, dei nostri genitori, del nostro lavoro e dei nostri sogni, la libertà di essere ciò che desideravamo essere da piccoli e la libertà di diventare grandi.
Con questo video ricco di spunti di riflessione del discorso di apertura di Andrea Marchesi allo spettacolo teatrale “Ma tu di che sogno sei?” concludiamo la nostra rubrica che speriamo possa aver alimentato in voi un po’ di curiosità, che possa essere stata lo strumento per concedervi qualche minuto per emozionarvi, per conoscere e per dare un po’ di coraggio alla spinta generativa che c’è in ognuno di noi.
Augurandovi e augurandoci la libertà di sognare, ringraziamo tutti voi per averci letto e ascoltato. Non ci resta che metterci comodi, immaginarci in un campo da calcio illuminato solo dalla luna e dalle stelle , ascoltare le parole di questo video e far volare ciò che fa nascere in noi.
Buona visione.