11
GEN
2021

Riciclando calore

Posted By :
Comments : 0
FacebookWhatsAppTwitterLinkedIn
“Prima che ce ne andassimo gli abbiamo dato un girocollo fatto a mano di lana, gli abbiamo chiesto di quale colore lo volesse – lo chiediamo sempre anche con le coperte e con i guanti – e lui ha risposto: ‘E’ importante il colore?’ e Stefania gli ha spiegato che ‘se scegli un colore che ti piace, domani mattina quando lo vedrai, sarai più felice’.
Lui ci ha pensato, ha sorriso e a ha scelto il suo colore preferito.” (cit. Saverio Tommasi)
E’ terminata così la serata di sabato 9 gennaio, in giro per Milano con Saverio Tommasi per consegnare le tante coperte fatte a mano, in questi mesi, dagli ospiti del Centro anziani Bottega del tempo di Segrate, coordinato dalla nostra Stefania Grasso.
Ma iniziamo dal principio…
Durante i mesi del primo lockdown, tra le numerose attività che il Centro ha proposto da remoto, c’è stata  “RICICLANDO CALORE”: un intreccio di atti solidali di varia natura che ha dato luogo a una collaborazione attiva tra i frequentatori del servizio e il territorio segratese.

E’ stata raccolta moltissima lana, affiggendo in diversi condomini i volantini riportanti il progetto; il tutto ovviamente nel rispetto delle misure di prevenzione anti – Covid, atte alla tutela dell’intera comunità.

La popolazione over 65 ha dimostrato di avere molta energia e di volerla spendere per la comunità. E’ stato bellissimo!

Avendo riscontrato una partecipazione importante, ben oltre le aspettative, si è pensato di collegarci a un progetto  più grande, in collaborazione con l’associazione Sheep Italia, di Saverio Tommasi, che sabato è venuto a trovarci e, grazie anche alla collaborazione con i City Angels, abbiamo distribuito 50 coperte, cappelli, girocolli e guanti in alcune zone di Milano, a chi ne avesse bisogno: persone in difficoltà, che non hanno casa e sono al freddo in questi mesi, sempre.

È stato sorprendente, in un momento come questo, poter portare una testimonianza di cooperazione del  territorio segratese che va al di là dei limiti e gli ostacoli di questo periodo così faticoso.

Nel tessere fili colorati, abbiamo intessuto legami,  storie, abitazioni, trasformando la frustrazione di non poter stare insieme in uno stesso luogo, nella possibilità creativa di fare luogo attraverso l’unione di gesti e sentimenti: questa è stata la prospettiva che ha animato la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Segrate e la nostra cooperativa, ente gestore del Centro Anziani “La bottega del tempo”.

 

La Repubblica parla di noi

InFolio parla di noi

Fuori dal Comune parla di noi